Attendere prego, invio in corso
AREA OPERATORI               
Login Registrati»
Password?
Notizie
01/03/2011 - Barcelona World Race: verso Capo Horn

Photo credit: ©Groupe Bel/BWR

Dopo lo scorso week-end che ha visto il gruppo formato da Groupe Bel, Estrella Damm, Hugo Boss e Gaes affrontare una durissima navigazione a causa di una situazione meteo con venti di 40-50 nodi e mare confuso con onde molto alte, a causa della quale gli equipaggi hanno dovuto badare alla "sopravvivenza" piuttosto che alla regata, una nuova profonda depressione minaccia ora la testa della flotta.

Capo Horn deve il suo alone mitico proprio al cattivo tempo che molto spesso caratterizza il mare della zona e sembra proprio che  Vibrac Paprec 3 e Mapfre questa volta avranno una ulteriore conferma.
Attualmente si trovano a circa 700 miglia dal capo e la depressione che si sta formando alle loro spalle praticamente segue le due imbarcazioni e genererà venti molto forti prima da ovest e poi, avvicinandosi al continente sudamericano e alla cordigliera delle Ande, da nord.
Entrare in Atlantico prima dell'arrivo di questa burrasca è ora l'obbiettivo principale dei due equipaggi in testa alla flotta.

Jean-Pierre Dick e Loïck Peyron hanno ristabilito un certo vantaggio sugli spagnoli Iker Martinez e Xabi Fernandez che navigano leggermente più a sud dei francesi e si trovano ora a 78 miglia dal leader; entrambre le imbarcazioni dovrebbero doppiare il mitico capo giovedì.

Il primo gruppo di inseguitori, che sta passando in queste ore la penultima porta del Pacifico, sta navigando più velocemente dei primi e Neutrogena del tedesco Boris Herrmann e dello statunitense Ryan Breymair sta insidiando la terza posizione, a sole 19 miglia da Renault ZE.
Ristabilite le distanze tra Hugo Boss e le ragazze di Gaes, che si era avvicinato molto alla barca della coppia Verbraak - Meiklejohn e che ora si trova di nuovo a circa 130 miglia dall'ottvo posto.

Mentre Fórum Marítim Català questa mattina alle 10,05 (ora europea) ormeggiava nel porto di Wellington per riparare il desalinizzatore in varia, che ha costretto Marín e Aglaor a razionare l'acqua negli ultimi giorni, Central Lechera Asturiana era il più veloce della flotta, con 19,9 nodi ed anche alle sue spalle We Are Water, ultimo, ha finalmente ripreso il passo sospinto da vento forte.

Posizioni alle 15,00 del 1/3/2011:
1. VIRBAC-PAPREC 3 (Jean-Pierre Dick - Loïck Peyron), a 7643 miglia dall'arrivo
2. MAPFRE (Iker Martínez - Xabi Fernández), a 78 miglia
3. RENAULT Z. E. (Pachi Rivero - Antonio Piris), a 1411
4. NEUTROGENA (Boris Herrmann - Ryan Breymaier), a 1430
5. MIRABAUD (Dominique Wavre - Michèle Paret), a 1596
6. GROUPE BEL (Kito de Pavant - Sébastien Audigane), a 1887
7. ESTRELLA DAMM (Alex Pella - Pepe Ribes), a 1957
8. HUGO BOSS (Wouter Verbraak - Andy Meiklejohn), a 2308
9. GAES CENTROS AUDITIVOS (Dee Caffari - Anna Corbella), a 2444
10. FÒRUM MARÍTIM CATALÀ (Gerard Marín - Ludovic Aglaor), a 3907
11. CENTRAL LECHERA ASTURIANA (Juan Merediz - Fran Palacio), a 4236
12. WE ARE WATER (Jaume Mumbrú - Cali Sanmartí), a 4859
FONCIA (Michel Desjoyeaux - François Gabart), ritirato il 26/1
PRÉSIDENT (Jean le Cam - Bruno García), ritirato il 12/1

Articoli correlati: Barcelona World Race
Redazione Velanet

SEZIONE NOTIZIE
  Notizie
Le notizie dal mondo della vela.
Ricerca le più datate in Archivio
Novità
Nuovi prodotti, iniziative, novità.
Ricerca le più datate in Archivio
InfoAziende
I comunicati degli operatori
 
ARGOMENTI
   
ARCIPELAGO
 
Logo Centro Velico Caprera
Logo SkipperClub
Logo Sud Ovest
 
   Website info    |    Contatti copyright 1996-2012 / Velanet