Attendere prego, invio in corso
AREA OPERATORI               
Login Registrati»
Password?
Notizie
06/05/2007 - Desafio vince il re-match su Mascalzone Latino

+ 39 Challenge vs Luna Rossa Challenge
©ACM 2007/Photo: Vicent Bosch
Valencia, 5 maggio 2007 - Quando mancano solo cinque Flight alle prime eliminazioni della Louis Vuitton Cup, tutti i match diventano importanti e anche se quelli di oggi non sono stati particolarmente emozionanti, i risultati in cartellone trasudano tensione.
Fa eccezione la corrida italo - ispanica tra Desaf√≠o Espa√Īol 2007 e Mascalzone Latino Capitalia Team, che non ha deluso le aspettative e che, alla fine, ha assegnato il re-match al team spagnolo. Al termine della giornata odierna, Luna Rossa e BMW ORACLE Racing sono ancora in testa alla classifica (Luna Rossa ha corso un match in pi√Ļ) inseguiti da ETNZ e da Desafio Espa√Īol che, ogni giorno che passa, si avvicina sempre di pi√Ļ alle semifinali.

Domani, domenica 6 maggio si correrà il Flight 8 del Round Robin 2 della Louis Vuitton Cup.

FLIGHT 7
Ancora un'eccellente partenza per Jes Gram Hansen alla ruota di Mascalzone Latino Capitalia Team, che taglia centrale e potente, costringendo China Team ad una virata di troppo sulla barca comitato. ITA 99 si allunga presto sulla sinistra del campo e alla boa gira con un vantaggio di 1'04", che aumenterà costantemente nel corso della regata sino alla linea di traguardo, tagliata con oltre 2 minuti di vantaggio dall'equipaggio italiano.
Match senza pathos, quello tra BMW ORACLE Racing e Areva Challenge: Dickson chiede la sinistra del campo e l'ottiene senza difficoltà. La barca americana taglia puntuale e potente, mentre FRA 93 è rallentata da una virata extra in barca comitato. La regata si chiude in quel momento in favore del team americano che si limiterà a controllare l'avversario sino al traguardo.
James Spithill, al timone di Luna Rossa Challenge, dà ancora una volta prova di talento e di grande confidenza con le regole di match racing, conducendo il gioco del prestart: non solo affibbia a + 39 Challenge una penalità (per aver virato troppo vicino al ITA 94), ma lo lascia indietro allo start di 11 secondi, che diventeranno 39 alla prima boa. Troppi per essere recuperati con una penalità pendente sulle spalle... ancora una decisa vittoria per Luna Rossa.
Molto combattuto e molto bello il match tra Desaf√≠o Espa√Īol 2007 e Team Shosholoza. La barca spagnola parte centrale e sottovento a quella sudafricana e pian piano si allunga sulla sinistra. La prima bolina vede gli scafi ingaggiati in un faticoso 'tacking duel'. Dopo oltre 20 virate, si ritrovano vicini alla boa, mure a dritta, con ESP 97 sottovento e RSA 83 interna. Sar√† la barca africana a girare per prima con 05" di vantaggio. Pochi per rilassarsi e, infatti, Jablonski attacca nella poppa e al termine della prima strambata mure a dritta, riesce a 'rollare' (sorpassare da sopravvento) Shosholoza. Al cancello il vantaggio (13") √® degli spagnoli; nella seconda bolina ESP 97 cambia spesso posizione sul campo, inseguendo il vento migliore e aumenta il distacco. Cian e Chi effi non si arrendono ma Jablonski √® molto bravo a non lasciar loro occasioni di rimonta.
Emirates Team New Zealand vince in maniera decisa su United Internet Team Germany ma Jesper Bank pu√≤ andare orgoglioso della sua partenza in boa e della prima bolina, dove ha tenuto testa a Dean Barker, girando con soli 32" di svantaggio. Ma nella poppa la superiorit√† della barca kiwi si fa netta, e il divario troppo grande per essere recuperato dall'equipaggio tedesco. A bordo della barca kiwi, una 18ma d'eccezione: 'Dame' Ellen McArthur, la pi√Ļ grande velista oceanica del mondo.

FLIGHT 4 - Match 2
Occhi puntati sul 'match dello spareggio' tra Desaf√≠o Espa√Īol 2007 e Mascalzone Latino Capitalia Team, quello che Vincenzo Onorato aveva definito 'un match decisivo per sapere finalmente chi √® il pi√Ļ bravo sull'acqua'. ITA 99 parte centrale, mure a dritta e sopravvento a ESP 97 e riesce a resistere in quella posizione, allungandosi sulla destra. Ad ogni incontro, Cameron Dunn e Vasco Vascotto 'rimbalzano' Karol Jablonski sulla sinistra del campo. Mascalzone gira la prima boa con 12" di vantaggio. Le barche iniziano la poppa mure a sinistra e Jablonski si avvicina per sporcare l'aria della barca italiana...nonostante la tensione, gli equipaggi compiono una perfetta strambata mure a dritta, ma proprio alla fine della manovra, esattamente come aveva gi√† fatto nel match con Shosholoza, la barca spagnola si allunga e 'rolla' Mascalzone. Una brutta strambata su ITA 99 peggiora le cose e al cancello il team italiano gira con 19" di svantaggio. Desafio sceglie la destra mentre Dunn √® costretto a tentare la strada opposta ma il risultato non cambia: alla seconda boa ESP 97 ha 37" di distacco. Troppi per tentare il recupero. Desafio si aggiudica il match per 35".

FLIGHT 7
1 Mascalzone Latino Capitalia Team batte China Team 02.22
2 Desaf√≠o Espa√Īol 2007 batte Team Shosholoza 00.47
3 Emirates Team New Zealand batte United Internet Team Germany 02.07
4 BMW ORACLE Racing batte Areva Challenge 01.28
5 Luna Rossa Challenge batte + 39 Challenge 01.04
Match 6 riposo: Victory Challenge

FLIGHT 4
2 Desaf√≠o Espa√Īol 2007 batte Mascalzone Latino Capitalia Team 00.35

AmericasCupMedia
Redazione Velanet

SEZIONE NOTIZIE
  Notizie
Le notizie dal mondo della vela.
Ricerca le più datate in Archivio
Novità
Nuovi prodotti, iniziative, novità.
Ricerca le più datate in Archivio
InfoAziende
I comunicati degli operatori
 
ARGOMENTI
   
ARCIPELAGO
 
Logo Ala Charter
Logo Centro Velico Caprera
Logo Riviera Vento
 
   Website info    |    Contatti copyright 1996-2023 / Velanet