Attendere prego, invio in corso
AREA OPERATORI               
Login Registrati»
Password?
Notizie
05/05/2007 - Victory Challenge insidia il quarto posto di Desaf√≠o Espa√Īol
Valencia, 4 maggio 2007 - Il vento da SE 10-13 nodi, permette il regolare svolgimento dei due flight in programma per oggi. Luna Rossa perde il match con BMW ORACLE Racing (hanno ancora gli stessi punti ma BOR ha corso una regata in meno) mentre Mascalzone Latino Capitalia Team porta a casa due vittorie, non difficili, ma importantissime per la scalata del cartellone.
Nonostante l'impegno dell'equipaggio, + 39 Challenge non riesce a guadagnare neanche un punto. La presenza dell'Infanta Cristina a bordo di ESP 97 non preserva il team 'di casa' dalla sconfitta con i kiwi, mentre l'equipaggio neozelandese si aggiudica due vittorie di fila.
Dopo le regate di oggi, Victory Challenge si ritrova ad un solo punto di distanza da Desafio (che però deve ripetere il match con Mascalzone).

Domani, sabato 5 maggio, si correrà il Flight 7 del RR 2 della Louis Vuitton Cup.

FLIGHT 5
Vittoria sicura e decisa quella di Victory Challenge su United Internet Team Germany. Magnus Holmber controlla l'ex 'collega' Jesper Bank (erano insieme su Victory nella scorsa edizione) sin dalla partenza e alla prima boa ha già 57" di vantaggio, sufficienti per mantenere la leadership sino al traguardo.
Team Shosholoza ha vita facile su China Team che si presenta in anticipo sulla linea di partenza ed è costretta a ripetere lo start. Cian e Chieffi vincono con oltre 2 minuti di vantaggio.
BMW ORACLE Racing lotta per la sinistra della linea di partenza e l'ottiene, ma Luna Rossa non ha niente in contrario ad andare sulla destra, anzi: grazie ad un vento abbastanza stabile sul campo, la barca italiana riesce a guadagnare una lunghezza di vantaggio, che si tradurrà in 11 secondi alla prima boa. Dickson insegue sulla scia di ITA 94 cercando di sporcarle l'aria. Luna Rossa stramba per prima e si dirige a sinistra lasciando la destra del campo a Dickson che, non solo riduce lo svantaggio al cancello (6") ma rimane sul lato favorito del campo anche nella seconda bolina. All'ultima boa al vento, la situazione si ribalta a favore di USA 98 (13"). Dickson non commette errori e copre tutte le mosse dell'avversario sino al traguardo.
Emirates Team New Zealand batte Desaf√≠o Espa√Īol 2007 che come 18ma aveva l'Infanta Cristina di Spagna. Dean Barker √® deciso per la destra del campo mentre Karol Jablonski taglia in boa. Il vento dar√† ragione ai kiwi che gireranno la boa al vento con 19 secondi di vantaggio. ESP 97 recupera qualcosa nella poppa ma non abbastanza da impensierire l'equipaggio neozelandese.
Mascalzone Latino Capitalia Team vince il derby con + 39 Challenge. Jes Gram Hansen fa una partenza eccellente: non solo spinge Percy sulla linea in anticipo, ma gli affibbia anche una penalità (in quanto barca sopravvento ITA 85 doveva rispondere prontamente alla orzata di ITA 99). Il vantaggio per Vascotto e Dunn è tale da potersi rilassare e gestire il resto della regata in controllo.

FLIGHT 6
Luna Rossa Challenge non sbaglia una mossa nel match con Areva Challenge e si riscatta dalla sconfitta nella regata precedente. Partita centrale sulla destra del campo, ITA 94 resiste sopravvento a FRA 93 e allunga. Alla boa Spithill ha già 29" di vantaggio che diventeranno 45 al cancello di poppa. Grael e Spithill non lasciano mai solo Sebastien Col, coprendo ogni sua mossa fino al traguardo, tagliato con oltre 1 minuto di vantaggio.
Mascalzone Latino Capitalia Team non fatica a distaccare United Internet Team Germany. Partita a sinistra, la barca italiana aspetta di guadagnare abbastanza vantaggio per incrociare avanti e passare a destra. Alla boa sarà in vantaggio per 34 secondi e da quel momento l'equipaggio si limiterà a controllare le mosse di Jesper Bank per assicurarsi la seconda vittoria del giorno.
Anche Victory Challenge ha una vittoria abbastanza facile su + 39 Challenge. Partita sopravvento alla barca italiana, SWE 96 si allunga sulla destra subito dopo lo start, e alla bolina ha un vantaggio di 21". Iain Percy tenta in tutti i modi di recuperare ma non ci riesce.
Match scontato quello tra China Team e Desaf√≠o Espa√Īol 2007, risolto gi√† dopo lo start in favore del team spagnolo.
Molto pi√Ļ combattuta la regata tra Emirates Team New Zealand e Team Shosholoza: le barche partono centrali mure a dritta, con Shosholoza sopravvento ai kiwi. ETNZ si allunga sulla sinistra e finalmente incrocia avanti e passa sulla destra. Alla boa il distacco √® minimo (10") ed √® a favore di ETNZ. Barker e Terry Hutchinson decidono di strambare a sinistra mantenendo il vantaggio al cancello e all'ultima boa al vento (18"). Barker non lascia occasioni di rimonta ma Shosholoza perde con onore contro l'ex Defender.

ROUND ROBIN 2

FLIGHT 5
1 Victory Challenge batte United Internet Team Germany 01.18
2 BMW ORACLE Racing batte Luna Rossa Challenge 00.19
3 Mascalzone Latino Capitalia Team batte + 39 Challenge 02.07
4 Team Shosholoza batte China Team 02.01
5 Emirates Team New Zealand batte Desaf√≠o Espa√Īol 2007 00.43
Match 6 riposo: Areva Challenge

FLIGHT 6
1 Luna Rossa Challenge batte Areva Challenge 01.16
2 Mascalzone Latino Capitalia Team batte United Internet Team Germany 00.34
3 Victory Challenge batte + 39 Challenge 01.03
4 Desaf√≠o Espa√Īol 2007 batte China Team 03.45
5 Emirates Team New Zealand batte Team Shosholoza 00.29 Match 6 riposo: BMW ORACLE Racing

AmericasCupMedia
Redazione Velanet

SEZIONE NOTIZIE
  Notizie
Le notizie dal mondo della vela.
Ricerca le più datate in Archivio
Novità
Nuovi prodotti, iniziative, novità.
Ricerca le più datate in Archivio
InfoAziende
I comunicati degli operatori
 
ARGOMENTI
   
ARCIPELAGO
 
Logo Ala Charter
Logo Centro Nautico Levante
Logo Sud Ovest
 
   Website info    |    Contatti copyright 1996-2023 / Velanet