Attendere prego, invio in corso
AREA OPERATORI               
Login Registrati»
Password?
Notizie
28/04/2007 - Concluso a Valencia il Round Robin 1

Partenza Desaf√≠o Espa√Īol 2007 vs BMW ORACLE Racing
©ACM 2007/Photo:Guido Trombetta
Valencia - Si conclude il Round Robin One della Louis Vuitton Cup, con una serie di match interessantissimi. La brezza moderata e instabile ha messo a dura prova gli equipaggi e, in particolare i tattici, veri 'eroi' di questa giornata.
Luna Rossa vince in maniera impeccabile sia il derby su Mascalzone Latino Capitalia Team - dopo una regata estremamente tattica e combattuta - sia il match sui 'padroni di casa' e chiude il primo girone eliminatorio al secondo posto. ETNZ √® terzo mentre Desaf√≠o Espa√Īol 2007, che ha l'onore di infliggere a BMW ORACLE Racing la prima sconfitta dall'inizio della Louis Vuitton Cup, siede al quarto posto.
Nonostante la doppia sconfitta, Mascalzone Latino Capitalia Team può andare orgoglioso della sua condotta di regata e della quinta posizione in cartellone.

Domani, domenica 29 aprile, si correrà il primo flight del Round Robin 2 della Louis Vuitton Cup.

FLIGHT 10
Bellissima vittoria di Luna Rossa su Mascalzone Latino Capitalia Team. In partenza, Vasco Vascotto vuole e ottiene la destra del campo e la scelta paga: immediatamente dopo lo start, ITA 99 si distacca da ITA 94. Quando, all'approssimarsi alla boa, il vento salta sulla sinistra, Vascotto è già lì... alla boa il vantaggio per MLCT è di 23". Mascalzone prosegue sulla destra mentre Spithill sceglie di strambare per cercare una chance di rimonta sulla sinistra del campo ma Favini copre immediatamente... al cancello ITA 99 è in vantaggio per 17" ma è lì che la regata prende una piega diversa: MLCT sceglie ancora la destra mentre Torben Grael gira la boa di sinistra e il vento gli darà ragione: Luna Rossa naviga benissimo sulla nuova brezza e all'ultima boa capovolge la sit uazione, presentandosi davanti ai Mascalzoni per 35". Luna Rossa stramba per prima sulla sinistra, sicura di incontrare un vento migliore e così sarà: Luna Rossa vince il derby su MLCT per 49".
'Destra a tutti costi', deve aver detto il tattico Terry Hutchinson a Dean Barker in partenza e, nonostante il deludente start di NZL 84 in barca comitato (11" di ritardo), la scelta si rivela giusta: dopo pochi metri, Emirates Team New Zealand recupera tutto lo svantaggio su Victory Challenge. La bolina è molto combattuta e dopo 15 virate, ETNZ gira per primo ma con soli 9 secondi di vantaggio! Magnus Holmberg stramba e recupera strada sulla sinistra del campo ma non abbastanza per ribaltare la situazione e Barker condurrà il resto della regata in controllo sino all'arrivo.
Bellissima vittoria di Desaf√≠o Espa√Īol 2007 su BMW ORACLE Racing. Dopo un prestart poco aggressivo, le barche partono centrali mure a dritta. USA 98 √® sopravvento e dopo poco vira sulla destra. Le posizioni cambiano spesso durante la bolina perch√© il vento salta da un lato all'altro del campo. Al termine di un faticoso 'tacking duel', saranno gli spagnoli in testa alla prima boa (14"). Al cancello √® ancora ESP 97 in testa (32") che sceglier√† la sinistra del campo e difender√† il vantaggio aumentando sempre di pi√Ļ la distanza di sicurezza... Jablonski e il tattico John Cutler controllano ogni mossa del pozzetto avversario e vincono il match, per la gioia di tutta la Spagna. Chris Dickson deve accettare la prima sconfitta della Louis Vuitton Cup!

FLIGHT 11
Peccato per Mascalzone Latino Capitalia Team che perde il match con Victory Challenge dopo averlo dominato per tre quarti della regata. Dopo essere partite pari mure a dritta, con Victory sopravvento, le barche si ingaggiano in un feroce tacking duel (33 virate) al termine del quale è bravissimo Mascalzone a infilarsi interno in boa per soli 3 secondi! Holmberg non molla la presa e comincia a strambare sperando di portare Favini in errore ma non succede e il team italiano gira la boa di destra con 19" di vantaggio sugli svedesi, che inseguono sullo stesso lato. Dopo l'ennesima serie di virate, Victory trova il salto di vento che gli permette di superare ITA 99 alla seconda boa (18"). SWE 96 stramba per prima sulla sinistra del campo mentre ITA 99 prosegue sulla laylin e di destra. Nonostante gli sforzi dell'equipaggio italiano, la vittoria andrà a Victory Challenge per 28".
Meno combattuto del previsto il match tra Desaf√≠o Espa√Īol 2007 e Luna Rossa Challenge, che √® stato dominato dal team italiano sin dallo start. Le barche si separano in partenza: Luna Rossa sceglie la boa mentre gli spagnoli vanno in barca comitato. La prima bolina vede un lungo bordo mure a dritta con le barche parallele. ITA 94 sulla sinistra si allunga in maniera costante e gira la prima boa con 19 secondi di vantaggio che diventano 45" al cancello. Sicura, determinata e perfetta nelle manovre, Luna Rossa si aggiudica un'altra bella vittoria.
Un match carico di tensione e vecchie rivalit√†, quello tra Emirates Team New Zealand e BMW ORACLE Racing. Indipendentemente dalla bandiera, infatti, i leader dei due team sono entrambi kiwi e si conoscono benissimo: uno √® Grant Dalton team manager di ETNZ, l'altro √® Chris Dickson, CEO e timoniere per BOR. E Grant Dalton ricorda ancora, come uno dei momenti pi√Ļ pesanti della sua 'carriera velica', quella volta che Dickson, skipper di KZ 7 (il primo 12 Metri in vetroresina soprannominato 'Plastic fantastic') non lo ha voluto a bordo per la finale della Louis Vuitton Cup nel 1987... com'era prevedibile, Dickson non fa sconti al team kiwi e cerca in tutti di modi di tenerlo fuori dalla linea di partenza ma la manovra gli si ritorce contro: Dean Barker non solo si libera d alla morsa americana ma riesce anche a tagliare in vantaggio. Ma USA 98 √® veloce e ben portata e si presenta alla boa con soli 3 secondi di distacco. Scendendo mure a sinistra, con USA 98 sopravvento, i kiwi sono costretti a strambare per cercare aria pulita sulla sinistra. Ma la mossa non paga e Dickson si presenta al cancello con 24" di vantaggio. Entrambe le barche scelgono la destra; nelle virate che seguono, ETNZ guadagna qualcosa ma non abbastanza per effettuare il sorpasso. Un'altra meritata vittoria per il team di Larry Ellison.

FLIGHT 10
4 Luna Rossa Challenge batte Mascalzone Latino Capitalia Team 00.49
5 Emirates Team New Zealand batte Victory Challenge 01.42
6 Desaf√≠o Espa√Īol 2007 batte BMW ORACLE Racing 01.00

FLIGHT 11
4 Victory Challenge batte Mascalzone Latino Capitalia Team 00.28
5 Luna Rossa Challenge batte Desaf√≠o Espa√Īol 2007 00.37
6 BMW ORACLE Racing batte Emirates Team New Zealand 00.38

AmericasCupMedia
Redazione Velanet

SEZIONE NOTIZIE
  Notizie
Le notizie dal mondo della vela.
Ricerca le più datate in Archivio
Novità
Nuovi prodotti, iniziative, novità.
Ricerca le più datate in Archivio
InfoAziende
I comunicati degli operatori
 
ARGOMENTI
   
ARCIPELAGO
 
Logo Riviera Vento
Logo Centro Nautico Levante
Logo Velscaf
 
   Website info    |    Contatti copyright 1996-2023 / Velanet