Attendere prego, invio in corso
AREA OPERATORI               
Login Registrati»
Password?
Notizie
27/04/2007 - Bella vittoria di Luna Rossa su Team NZ
Valencia, 26 aprile 2007 - Brezza ballerina, pioggia, cambi di percorso, penalità: una giornata intensa e lunga per il Comitato di Regata e per i team, che hanno disputato gli ultimi 2 match in programma nel tardo pomeriggio (con partenza alle 18.30). Ma ne è valsa la pena: le regate sono state combattute e cariche di tensione.
Luna Rossa batte ETNZ al termine di una regata molto intensa. Peccato per Mascalzone, che dopo aver vinto il match su Shosholoza, ha mancato di pochissimo quello con BMW ORACLE Racing. Desaf√≠o Espa√Īol 2007 vince entrambi i match, mentre Victory Challenge d√† prova di determinazione e autocontrollo, vincendo una regata seriamente compromessa. Amaro in bocca per Sebastien Col che, a causa di una scelta tattica rischiosa, si √® giocato un match importante che aveva gi√† in tasca.
Alla vigilia della conclusione del RR 1 della Louis Vuitton Cup, BMW ORACLE Racing è ancora in testa alla classifica, imbattuto.

Domani, venerdì 27 aprile, si correranno i Flight 10 e 11 del RR1 della Louis Vuitton Cup.

FLIGHT 8
Niente affatto scontata la vittoria di Desaf√≠o Espa√Īol 2007 su United Internet Team Germany: penalizzato in prepartenza, Jesper Bank non si scoraggia e conduce una prima bolina serrata, costringendo Jablonski a oltre 20 virate per difendere il vantaggio. Alla boa, il vantaggio per ESP 97 sar√† di soli 13". La barca tedesca, evidentemente pi√Ļ a suo agio in brezza moderata, recupera nella poppa e riduce il distacco a 9 secondi. Ma Desaf√≠o Espa√Īol 2007 √® bravo ad allungarsi nell'ultima bolina e a correre il resto della regata in controllo.
Match del giorno quello tra Areva Challenge e Victory Challenge. Pi√Ļ giusto congratularsi con gli svedesi per l'eccellente recupero, o dispiacersi con i francesi aver perso una regata gi√† vinta?! FRA 93 recupera una pessima partenza (15" di ritardo) e si lancia in una bolina serratissima, forzando Magnus Homberg ad un tacking duel. Sotto pressione, il timoniere svedese esegue una manovra aggressiva e troppo vicina a FRA 93 e viene penalizzato. Areva riesce a girare la boa avanti per 7 secondi. Al cancello, il suo vantaggio sale a 10". A questo punto Col, invece di difendere la posizione, confidando anche sulla penalit√† dell'avversario, sceglie la sinistra, lasciando a Holmberg il lato opposto. Errore gravissimo: Victory infatti recupera sulla destra e gira l'ultima boa in testa (9"). La poppa √® all'ultimo sangue: Magnus Holmberg √® bravissimo ad allungarsi a sufficienza per compiere il giro di penalit√† e per tagliare la linea con 5" di vantaggio, tra gli applausi degli spettatori.
Vittoria a tavolino per Emirates Team New Zealand su China Team che non parte per dei problemi al piede dell'albero.
Occhi puntati sul match tra Shosholoza e Mascalzone Latino Capitalia Team: le barche si studiano sotto una pioggia torrenziale nei 5 minuti di prestart. Poi Favini ottiene la sinistra e costringe Cian, sopravvento, a virare subito dopo lo start. Al primo incrocio ITA 99 è avanti e decide di passare a destra. Dopo una serie di incontri, sarà la barca italiana in testa alla prima boa (8"). Vascotto copre tutte le mosse avversarie e allunga il vantaggio al cancello (46"). Ma Cian non molla e forza Favini in un faticosissimo tacking duel (21 virate); alla seconda boa, il vantaggio per ITA 99 si riduce a 8"; nella poppa Shosholoza recupera sulla destra ma la tensione gioca un brutto scherzo all'equipaggio sudafricano che strappa lo spi durante una strambata e chiude la regata.
+ 39 Challenge può poco contro BMW ORACLE Racing che controlla la regata sin dalla prepartenza. Peccato per il team italiano che ancora non riesce a fare il salto di qualità per trattare alla pari con gli avversari.

FLIGHT 9
Finale combattuto nel match tra Desaf√≠o Espa√Īol 2007 e Victory Challenge. Dopo aver dominato tutta la regata con distacchi mai inferiori ai 34", Jablonski si trover√† nell'ultima poppa con gli svedesi 'incollati' dietro ma riuscir√† comunque ad aggiudicarsi la seconda regata del giorno.
Il match tra Luna Rossa ed Emirates Team New Zealand non ha deluso le aspettative, rimanendo aperto sino alla fine: Spithill assegna una penalità in prepartenza a Dean Barker e parte sopravvento alla barca kiwi. Al primo incrocio, ETNZ va a destra ma la scelta non paga perché ITA 94 si allunga sul lato opposto e dopo una lunga separazione, si presenta avanti alla boa per 10". La prima parte della poppa, vede i kiwi in attacco dalla parte destra ma è bravissimo l'equipaggio italiano a non cadere nelle trappole di Barker e ad estendere il vantaggio al cancello (26"). La barca italiana sceglie la destra ma NZL 92 trova un buon vento sul lato opposto e recupera metro su metro. All'ultima boa al vento, le barche arrivano ingaggiate ma sarà sempre ITA 94 a girare in testa (13"). I kiwi si separano verso la sinistra ma Torben Grael è veloce a coprire... a pochi metri dall'arrivo, i kiwi incrociano davanti ma il vantaggio non è tale da permettere loro di pagare la penalità... Luna Rossa vince un'importante regata.
Alle ore 18.30 parte il match tra + 39 Challenge e Shosholoza: la regata è molto combattuta nella prima bolina. Dopo oltre 30 virate, sarà Shosholoza a girare in testa alla prima boa (13"). Al cancello Percy accorcia le distanze a 9" ma nell'ultima bolina Cian si allunga di nuovo. Percy tenta tutte le sue carte nell'ultima poppa, ma Shosholoza questa volta non commette errori e vince la regata.
Peccato per Mascalzone Latino Capitalia Team che compromette l'eccellente regata con BMW ORACLE Racing per una manovra troppo aggressiva. In partenza Mascalzone ottiene la sinistra che considera favorita e, infatti, al primo incrocio sarà davanti alla barca americana. Favini sceglie di passare sulla destra e difende la posizione, rimbalzando Dickson sulla sinistra ad ogni incontro. Pian piano Dickson guadagna nelle virate, e durante una delle 30 compiute, Mascalzone vira troppo vicina a USA 98 e viene penalizzata. USA 98 gira la boa con 26" di vantaggio. Impossibile per i mascalzoni recuperare la situazione e Dickson chiude la giornata ancora imbattuto.

FLIGHT 8
1 Desaf√≠o Espa√Īol 2007 batte United Internet Team Germany 00.52
2 Victory Challenge batte Areva Challenge 00.05
4 Emirates Team New Zealand vince su China Team CHN 95 DNS -----
5 Mascalzone Latino Capitalia batte Team Team Shosholoza 01.56
6 BMW ORACLE Racing batte + 39 Challenge 02.14
Match 3 riposo: Luna Rossa Challenge

FLIGHT 9
1 Desaf√≠o Espa√Īol 2007 batte Victory Challenge 00.35
2 Luna Rossa Challenge batte Emirates Team New Zealand 00.48
3 Areva Challenge batte China Team CHN 95 DNS -----
4 Team Shosholoza batte + 39 Challenge 00.26
5 BMW ORACLE Racing batte Mascalzone Latino Capitalia Team 01.38
Match 6 riposo: United Internet Team Germany

AmericasCupMedia
Redazione Velanet

SEZIONE NOTIZIE
  Notizie
Le notizie dal mondo della vela.
Ricerca le più datate in Archivio
Novità
Nuovi prodotti, iniziative, novità.
Ricerca le più datate in Archivio
InfoAziende
I comunicati degli operatori
 
ARGOMENTI
   
ARCIPELAGO
 
Logo Riviera Vento
Logo Utopia
Logo Centro Velico Caprera
 
   Website info    |    Contatti copyright 1996-2023 / Velanet