Attendere prego, invio in corso
AREA OPERATORI               
Login Registrati»
Password?
Novità
19/02/2020 - RAN630, la Regata dell’Accademia Navale

Photo credit:© Fabio Taccola

Due mesi al via della RAN630, la Regata dell’Accademia Navale giunta alla terza edizione che quest’anno punta al salto di quantità in termini di equipaggi e a portare il respiro dell’oceano chiamando a raccolta anche chi ha fatto grande l’Italia oltre le Colonne d’Ercole. Prima regata offshore in calendario della stagione mediterranea, la RAN630 parte dalle acque livornesi il 26 aprile 2020 con rotta Porto Cervo-Napoli, arrivo a Livorno e chiude con la premiazione finale nell’Accademia Navale di Livorno il 3 maggio.

La RAN 630 si colloca all’interno della Settimana Velica Internazionale di Livorno dal 2018 con l’intento dichiarato dello Yacht Club di Livorno di essere emblema delle tradizioni marinare dell’Accademia Navale. Alla regia della regata ci sono l’Accademia Navale di Livorno e lo Yacht Club Livorno con la collaborazione di Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa, Yacht Club Costa Smeralda e Reale Yacht Club Canottieri Savoia di Napoli, partner sul mare di questa grande avventura. Lo spirito della regata porta con sé un nuovo modo di vivere la vela, in cui l'amore per la competizione si fonde con la passione per il mare e, proprio in quest’ottica, le barche che partecipano alla RAN630, iscritte anche alla 151 Miglia-Trofeo Cetilar, saranno ospitate gratuitamente dallo Yacht Club Livorno fino al 30 maggio, partenza della 151 Miglia.

Le iscrizioni alla RAN630 sono aperte a monoscafi ORC e IRC (> 9,50 metri LFT), multiscafi (> 12 metri LFT, in tempo reale), Classe Mini 6,50, Maxi Yacht e barche d’epoca che corrono con una classifica a parte. Una grande festa della vela che chiama a raccolta gli appassionati dell’altomare.

Per raccontare la regata ad armatori, equipaggi e amici della RAN630 e parlare di novità dell’edizione 2020, lo Yacht Club Livorno organizza nella sua sede storica il 21 febbraio una serata di presentazione e festa aperta a soci e amici della regata. A fare gli onori di casa saranno il Presidente dello YCL Gian Luca Conti e il Contrammiraglio dell’Accademia Navale di Livorno Flavio Biaggi. Al loro fianco cadette e cadetti dell’Accademia Navale che la correranno sulle barche della Marina Militare (Stella Polare, Chaplin ma non solo), chi l’ha vissuta e vinta le passate edizioni come l’armatore di Solete Claudio Paoli (primo overall in 5gg, 8h, 36’e 59”) e i nuovi iscritti come Andrea Mura con Vento di Sardegna, primo oceanico a confermare la sua presenza, insieme allo Swan 47 Tortuga dell’armatore Filippo Masci.

«Sono contento per le nuove eccellenti iscrizioni come quella di Andrea Mura che porta il respiro dell’oceano alla RAN630», commenta il presidente dello Yacht Club Livorno Gian Luca Conti. «Siamo in campagna iscrizioni ed è normale sia così, una regata di questa portata non s’improvvisa. Gli armatori e gli equipaggi che la corrono stanno in mare diversi giorni e in Mediterraneo in questa stagione non si scherza: ci vogliono preparazione, mezzi affidabili e team affiatati. Ci inorgoglisce siano questi i valori identitari della RAN630 che ricalca e aggiorna la Livorno-Napoli, storica competizione molto amata dall’Ammiraglio Agostino Straulino».

«La Ran630 apre la mia stagione agonistica ed è un banco di prova importante che si colloca alla perfezione nel calendario dell’altura italiana. Partecipo con grande piacere ed entusiasmo con Vento di Sardegna (Open 50). È la più lunga delle regate tirreniche, un'opportunità per migliorare la preparazione alle regate oceaniche. Seppur di sole 630 miglia, la RAN630 si svolge in acque molto trafficate, piene di insidie, secche e con il vento in continuo mutamento per le influenze costiere, condizioni che richiedono sempre massima attenzione e un'eccellente allenamento», spiega Andrea Mura che regata in coppia. «Sarà un onore correre la RAN 630 a fianco di cadetti e cadette: sono molto vicino alla Marina Militare Italiana che mi ha nominato socio onorario e insignito della medaglia d'argento per "meriti di marina" mai assegnata prima a un civile. L’emozione sarà tanta anche perché raggiungerò Livorno con un equipaggio speciale: a bordo in trasferimento ci saranno mia moglie Daniela, i miei due figli, Lucas di 19 mesi e Marvel che sta per nascere e quando partirà la Ran630 avrà poco più di un mese di vita».

Sul sito www.ran630.it il bando di regata, iscrizioni on line e possibilità di offrire o cercare imbarco. Si corre in equipaggio e in coppia nella Ran630 x 2.

Credit: Ufficio stampa RAN630
Redazione Velanet

SEZIONE NOTIZIE
  Notizie
Le notizie dal mondo della vela.
Ricerca le più datate in Archivio
Novità
Nuovi prodotti, iniziative, novità.
Ricerca le più datate in Archivio
InfoAziende
I comunicati degli operatori
 
ARGOMENTI
   
ARCIPELAGO
 
Logo Ala Charter
Logo Sud Ovest
Logo SkipperClub
 
   Website info    |    Contatti copyright 1996-2012 / Velanet