Attendere prego, invio in corso
AREA OPERATORI               
Login Registrati»
Password?
Notizie
15/06/2019 - Puerto Sherry 52 Super Series Royal Cup

Quattro secondi è stato il margine tra Provezza, barca turca di Ergin Imre e il vincitore assoluto della prima tappa delle 52 di Super Series della stagione a Mahón, Minorca. Se Provezza fosse stato terzo anziché quarto, battuto solo per quattro secondi, gli onori sarebbero andati a loro piuttosto che a Platoon di Harm Müller-Spreer.

Guardando a quanto competitiva e compatta è la flotta dei TP52 vista a Minorca, è chiaro che il secondo evento della prossima settimana, la Puerto Sherry 52 Super Series Royal Cup, sarà altrettanto compatta, se non di più. Le acque dell’Atlantico al largo di Puerto Sherry, Cádiz, saranno un nuovo scenario per i team in corsa per le 52 SUPER SERIES, ma è certo che tutti gli otto team in gara avranno alzato la posta, mettendo a punto i vari settaggi per il diverso vento e condizioni marine che ci si aspettano in questa seconda tappa delle cinque in programma in questo 2019.

“Sì, assolutamente, possiamo vincere”, Nacho Postigo, navigatore di Provezza, ha commentato il suo arrivo al Marina Puerto Sherry, dove farà base la 52 SUPER SERIES. “La nostra barca è veramente in forma, ora è fantastica, e dopo Mahón abbiamo fiducia in quasi tutte le condizioni, è ben collaudata in acque piatte, con vento leggero e ballerino, vento medio, acqua piatta, venti moderati e chop, ora è abbastanza performante in tutte le condizioni. Le modifiche alla barca, i nuovi cambi di chiglia e timone e le piccole evoluzioni del rig, così come il cambio al timone, sono per l’equipaggio la svolta: è giunta l’ora di navigare bene, molto bene”

Quindi, sì, possiamo vincere qui “, dice Postigo con un sorriso ironico. “Ma, allora, così potrebbe farlo chiunque. Tutti avranno rivisto la loro regata a Mahón e torneranno più forti e migliori.”

Entrambi i primi due classificati, Platoon e Provezza a Mahón sono progetti dello studio Vrolijk.

“Penso che Vrolijk abbia fatto centro in questa stagione. La nostra barca è molto potente. E ciò che è bello è che sembra che abbiamo ottenuto ciò che volevamo, migliorando la nostra debolezza senza perdere quelli che erano i nostri punti di forza e che per noi, è davvero il Santo Graal “, dice il navigatore di Provezza.

Una nuova location per il circuito su monoscafo leader nel mondo, il campo di regata al largo di Puerto Sherry potrebbe offrire una varietà ampia di condizioni durante questa settimana di metà giugno. Le acque con le sue correnti sono il punto di forza della famosa baia di Cadice, a nord ovest dello Stretto di Gibilterra, all’ingresso del Mediterraneo.

“In questo periodo dell’anno dovrebbe essere positivo per la brezza marina perché abbiamo un bel po ‘di terreno pianeggiante che si riscalda, e poiché qui c’è un bel po’ di marea, l’acqua rimane più fredda. I venti predominanti sono il Ponente occidentale e il Levante orientale, che soffiano di solito in questa zona. Potremmo vedere un po ‘di tutto “, sottolinea Postigo.

Platoone e Provezza sono in testa alla classifica generale rispettivamente con 28 e 29 punti, con i campioni in carica del 2018 Quantum Racing in terza posizione, a sei punti dalla capolista. I detentori del titolo sono in crescita poiché migliorano costantemente le loro comunicazioni dopo aver apportato grandi cambiamenti al team in questa stagione. I campioni del mondo e i campioni del circuito si sono avvicinati alla vittoria finale durante l’evento di Mahón, ma sono crollati con un pesante 7,6 finale.

Ma, come sempre, nessuna delle otto barche che correranno sull’Atlantico per la prestigiosa Royal Cup a partire da martedì prossimo, avrà le stesse possibilità di finire sul podio. Dopo essersi dimostrato una notevole promessa durante gli eventi di riscaldamento pre-campionato, Sled di Takashi Okura, in genere concorrente molto consistente, ha concluso in una deludente nona posizione. Hanno rafforzato il pozzetto per questo evento con il ritorno dall’Emirates Team New Zealand di Coppa America e vincitore della Medcup 52 Ray Davies nel ruolo di tattico. Il team internazionale della nuovissima Bronenosec di Vladimir Liubomirov, armatore russo, ha grandi speranze di salire sul podio dopo aver debuttato con un quinto a Minorca. Condivideranno il timone l’armatore e il campione olimpico croato Sime Fantela come già fatto a Minorca.

Alberto Barovier, skipper di Bronenosec:
“Siamo molto contenti della barca, ma abbiamo lasciato troppi punti sull’acqua. Se riusciamo ad eliminare alcuni di questi piccoli errori, possiamo vedere che la barca ha il potenziale per finire sul podio. Abbiamo apportato alcune piccole modifiche alla barca, che ci darà più velocità. Ma ci sono così tante squadre con lo stesso potenziale. Manterremo la stessa strategia condividendo il timone tra Vladimir e Sime. Questo Permette a Vladimir di apprendere le sensazioni della nuova barca e, allo stesso tempo, Sime ottiene il tempo per esercitarsi, per raggiungere il livello dei migliori timonieri della flotta”.

La practice race della Puerto Sherry 52 SUPER SERIES Royal Cup di è in programma lunedì, regate valide per la classifica a partire da martedì fino a sabato. Tutta l’azione sarà trasmessa sulla 52 SUPER SERIES TV negli ultimi tre giorni di regata (giovedì, venerdi e sabato), con streaming live-action dall’acqua supportato da commenti dal vivo insieme ad esperti del circuito. Tutti i programmi saranno in onda 15 minuti prima dell’inizio delle regate e potranno essere goduti su www.52SUPERSERIES.com o tramite l’app.

Entries
Alegre – Andy Soriano (USA/GBR), 2018 Botin
Azzurra – Alberto/Pablo Roemmers (ARG/ITA), 2018 Botin
Bronenosec – Vladimir Liubomirov (RUS), 2019 Botin
Phoenix 11 – Hasso/Tina Plattner (RSA), 2018 Botin
Platoon – Harm Müller-Spreer (GER), 2018 Judel/Vrolijk
Provezza – Ergin Imre (TUR), 2018 Judel/Vrolijk
Quantum Racing – Doug DeVos (USA), 2018 Botin
Sled – Takashi Okura (USA), 2018 Botin

Overall 52 SUPER SERIES Standings After One Regatta
1. Platoon (GER) (Harm Müller-Spreer) 28 puntos.
2. Provezza (TUR) (Ergin Imre) 29 p.
3. Quantum Racing (USA) (Doug DeVos) 34 p.
4. Azzurra (ARG/ITA) (Alberto/Pablo Roemmers) 38 p.
5. Bronenosec (RUS) (Vladimir Liubomirov) 47 p.
6. Alegre (USA/GBR) (Andrés Soriano) 47 p.
7. Phoenix 12 (RSA) (Tina Plattner) 50 p.
8. Sled (USA) (Takashi Okura) 54 p.
9. Phoenix 11 (RSA) (Hasso Plattner) 65 p.
10. Gladiator (GBR) (Tony Langley) 68 p.
11. Team Vision Future (FRA) (Jean Jacques Chaubard) 70 p.

Credit: Ufficio stampa 52 Super Series
Redazione Velanet

SEZIONE NOTIZIE
  Notizie
Le notizie dal mondo della vela.
Ricerca le più datate in Archivio
Novità
Nuovi prodotti, iniziative, novità.
Ricerca le più datate in Archivio
InfoAziende
I comunicati degli operatori
 
ARGOMENTI
   
ARCIPELAGO
 
Logo Riviera Vento
Logo Ala Charter
Logo Velscaf
 
   Website info    |    Contatti copyright 1996-2012 / Velanet