Attendere prego, invio in corso
AREA OPERATORI               
Login Registrati»
Password?
Notizie
31/05/2017 - OSTAR: rotta nord per Vento di Sardegna

La OSTAR 2017 è salpata lunedì alle 13.30 ora locale da Plymouth.
Il ritardo, dovuto alla nebbia e all’assenza di vento, non ha causato particolari criticità in partenza.
Vento di Sardegna ha avuto qualche piccolo problema tecnico poi prontamente recuperato. E’ stata comunque una partenza molto conservativa.

Al momento l’imbarcazione guidata da Andrea Mura è al comando della OSTAR 2017 (e anche prima assoluta, ricordiamo che c’è anche la TWOSTAR in contemporanea).

La grande preoccupazione di Andrea, e in generale di tutta la flotta, è la vasta e profonda depressione in avvicinamento che sale verso nord-est: si attendono condizioni meteo “terribili”, e tutto ciò sta spingendo Mura (e la gran parte dei concorrenti) a scelte strategiche obbligate, che portano a Nord.
“E’ come scalare una montagna – spiega Andrea – bisogna andare a Nord, aggirare la depressione, ma in questo incontreremo comunque pioggia e temporali di grande intensità”.

E’ possibile seguire la regata di Andrea sul sito della OSTAR con il tracking ufficiale (http://yb.tl/rwyc_transat2017), ed anche attraverso un’App gratuita.
Aggiornamenti in real time anche su Facebook e Twitter di Andrea Mura e sul sito www.andreamura.com.


Andrea Mura
Andrea Mura nasce a Cagliari il 13 settembre 1964. Dall’età di 6 anni si dedica alla vela agonistica, collezionando successi e record nelle classi più diverse, che comprendono dieci titoli italiani, due titoli europei nella classe 420, un titolo mondiale Juniores 470, due campagne olimpiche in 470, una in Tornado.
Nel 1992 gareggia con il Moro di Venezia per la Coppa America, vincendo due campionati del mondo, uno in Coppa e uno nella classe 50 piedi, e una Louis Vuitton Cup.
Andrea Mura non è solo un grande atleta: già fondatore nel 1985 della Veleria Andrea Mura Sail Design, Andrea sviluppa soluzioni tecniche innovative che gli valgono l’Oscar come “Miglior Velaio 2005”.
Nel 2007 Andrea lancia una nuova sfida votandosi alla vela d’altura a bordo di Vento di Sardegna, un formidabile Open 50.
Vince la Route du Rhum, famosa regata transatlantica in solitario che si svolge ogni quattro anni, 3.543 miglia attraverso le fredde acque del Nord Atlantico, fino ai Caraibi. Con questa vittoria, Andrea è il primo italiano ad entrare nella leggenda.
Andrea replica nel 2012 con vittoria e record sia nella Twostar (13 gg 14 h), sia nella Quebec – S. Malò. (11 gg, 12 h)
Nel 2013, affronta e vince la terribile Ostar, 2.850 miglia dall’Inghilterra agli Stati Uniti, la più dura delle regate in solitario perché a temperature polari, controvento e controcorrente.
Andrea ha vinto nel 2011 e nel 2014 il Premio "Velista dell'Anno".
A novembre 2014 ha concluso al secondo posto (primo dei monoscafi) la Route du Rum 2014 - Destination Guadeloupe in “Rhum Class”.
Andrea Mura ha vinto per la quinta volta la “Roma x 1” nel 2016 e nel 2017 affronterà nuove sfide, a partire dalla OSTAR (maggio 2017).

Credit: Gian Maria Brega - Ufficio stampa Andrea Mura/Vento di Sardegna
Redazione Velanet

SEZIONE NOTIZIE
  Notizie
Le notizie dal mondo della vela.
Ricerca le più datate in Archivio
Novità
Nuovi prodotti, iniziative, novità.
Ricerca le più datate in Archivio
InfoAziende
I comunicati degli operatori
 
   
ARGOMENTI
   
ARCIPELAGO
 
Logo Agenzia Del Porto
Logo Sud Ovest
Logo Ala Charter
 
   Website info    |    Contatti copyright 1996-2012 / Velanet