Attendere prego, invio in corso
AREA OPERATORI               
Login Registrati»
Password?
Notizie
07/11/2015 - Mini Transat: Alberto Bona ritirato

Alberto Bona - Photo credit: © Jacques Vapillon

La flotta dei solitari della Mini Transat, spinta dagli alisei, sta traversando velocemente l'Atlantico, verso il traguardo di Pointe-à-Pitre.
Le piccole imbarcazioni stanno navigando a una media di 11 nodi e se il vento si manterrà fresco fino all'arrivo questa Mini Transat îles de Guadeloupe 2015 potrebbe essere una edizione da record.

Proto
Il gruppo è ora condotto da Frédéric Denis (Nautipark) che risulta avere un vantaggio di circa 20 miglia sui più immediati inseguitori e che è posizionato più a sud rispetto a loro.

Purtroppo un altro italiano ha abbandonato la competizione quando si trovava in undicesima posizione: si tratta di Alberto Bona (Onlinesim) che giovedì si era fermato a Capo Verde e che ieri ha ufficializzato il suo ritiro.
Lo  skipper ha dichiarato che “Il ritiro è dovuto al fatto che mi sono fatto male a una mano e ho avuto dei problemi a bordo: sarebbe stato impossibile continuare la traversata in sicurezza. Ho preso due colpi piuttosto forti. Il primo è stato quello di uno squalo che ha danneggiato la timoneria. Poco dopo un altro urto ai timoni ha creato un ulteriore danno e la barra ha preso gioco. Ogni volta era una capriola: ho recuperato due spi in acqua e nel farlo mi sono fatto male a una mano perché due dita sono rimaste incastrate nello stopper.
Purtroppo è andata così e mi fermo a Capo Verde: né io né la barca siamo nelle condizioni di fare l’Atlantico fino a Guadalupa. Ora sto organizzando la barca e la logistica per tornare in Italia con un cargo appena sarà possibile”.

Sempre nel gruppo di testa l'altro navigatore italiano tra i "proto", Michele Zambelli (Illumia), che al rilevamento di oggi alle 18,00 era quinto a 60 miglia dal primo.

Serie
Ian Lipinski (Entreprise(s) Innovante(s)) e Julien Pulve (Novintiss) continuano ormai da giorni il loro duello in testa alla flotta del gruppo e in queste ore sono i più veloci degli altri "serie" e potrebbero incrementare il loro vantaggio.

Tra gli italiani Roland Ventura (Fondation Planiol) ha recuperato molte posizioni ed è attualmente 14esimo, Andrea Fornaro (Sideral) è 22esimo e Federico Cuciuc (Zero & T) 39esimo.

Articoli correlati: MiniTransat 2015
Redazione Velanet

SEZIONE NOTIZIE
  Notizie
Le notizie dal mondo della vela.
Ricerca le più datate in Archivio
Novità
Nuovi prodotti, iniziative, novità.
Ricerca le più datate in Archivio
InfoAziende
I comunicati degli operatori
 
ARGOMENTI
   
ARCIPELAGO
 
Logo Agenzia Del Porto
Logo Riviera Vento
Logo Ala Charter
 
   Website info    |    Contatti copyright 1996-2012 / Velanet