Attendere prego, invio in corso
AREA OPERATORI               
Login Registrati»
Password?
Notizie
23/05/2015 - VOR: giorno 6 della Newport-Lisbona

Photo credit: ©Yann Riou/Dongfeng Race Team/VOR

Aiutati da un buon vento intorno ai 20 nodi, i sei team avanzano velocemente al lasco verso l'ultima boa limite della zona di esclusione dai ghiacci. La flotta è sempre guidata da Dongfeng Race Team, che dimostra grande doti di velocità VMG (Velocity made good, ossia la migliore velocità verso l'obiettivo) e sono la barca posizionata più a nord del gruppo. Ciò potrebbe significare una minore distanza da percorrere e dunque la possibilità di incrementare il vantaggio sugli inseguitori, prima della strambata cruciale per mettere la prua verso Lisbona. Anche gli altri team riconoscono a Charles Caudrelier e ai suoi uomini questa capacità di essere veloci alle andature portanti. “Nei primi giorni siamo riusciti a mantenere il loro ritmo, però nelle ultime ore sono scappati via e camminano molto di più.” ha detto lo skipper di Team Alvimedica Charlie Enright.

Al rilevamento delle posizioni delle ore 12.44 UTC Dongfeng ha allungato su Team Brunel, distanziato di 5.4 miglia e sugli spagnoli di MAPFRE, 7.8 miglia alle loro spalle. I leader della classifica generale di Abu Dhabi Ocean Racing sono in quarta posizione poco più di 12 miglia dietro e Team Alvimedica insegue a 15.7 mentre le veliste di Team SCA hanno perso diverso terreno, con una strambata per riportarsi più a nord, e chiudono a oltre 72 miglia dal battistrada.

Non ci sono molte decisioni da prendere a bordo, se non scegliere se approcciare la parte finale della tappa, ed evitare il vento leggero causato dall'Anticiclone delle Azzorre, da nord o da sud e portare la barca al massimo. Come ha spiegato nel suo blog odierno l'onboard reporter di Dongfeng Race Team Yann Riou: “Prua intorno ai 70 gradi, unica regola, ed è stata l'unica regola anche per tutta la giornata di ieri. Un lungo bordo dritto al limite della zona di esclusione. Un bordo obbligato dove, in apparenza non succede molto. Ma siamo riusciti a dare il massimo, risalendo in prima posizione. Non male, considerando dove eravamo fino a 48 ore fa... Stiamo meglio qui che altrove, anche se sappiamo che la parte più importante è davanti. Il nome? L'Anticiclone delle Azzorre, sappiamo di non poterlo attraversare al centro o ci resteremmo per una settimana, quindi dobbiamo accerchiarlo. Quello che non sappiamo esattamente è quanto a nord dobbiamo andare. Quanta strada in più dobbiamo fare, per trovare più aria? E poi, la flotta resterà raggruppata oppure gli skipper e i navigatori cercheranno opzioni più estreme e solitarie? Fino a ora è stato così, ma lo sarà anche questa volta? Tutte queste domande tengono occupate le nostre menti, rompendo l'atmosfera un po' monotona di questo lungo bordo. Fra un po' dovremmo avere le risposte.”

“Questa è sicuramente la traversata atlantica più facile che ho fatto, e ne ho fatte tante. Pochi spruzzi in coperta, mare piatto, bel vento." Ha scritto nel suo blog lo skipper di Team Brunel, Bouwe Bekking. "Ma è anche la traversata più divertente che ho fatto, è incredibile quando sia stata e sia ancora serrata la lotta.L'attraversamento dell'Anticiclone delle Azzorre sarà importantissimo, perché la prima barca che metterà fuori il naso dall'altra parte entrerà per prima nell'aria da nord e avrà più pressione. Ma non è ancora game over, quando entreremo nell'aria buona, 25/30 nodi sono possibili, ci potrebbero essere grandi differenze di velocità con diverse combinazioni di vele. Ma il finale a Lisbona può essere molto complicato, lo abbiamo visto nella scorsa edizione quando alcuni hanno dovuto persino dare ancora. All'attacco fino alla fine allora!”

Secondo le ultime previsioni, il vento potrebbe cominciare a girare nella serata di oggi, sabato, e quindi i team potrebbero infine strambare verso est e verso Lisbona. Ma, “Tutti aspettano di vedere chi farà la prima mossa.” Ha scritto Matt Knighton da bordo Abu Dhabi Ocean Racing.

Le ultime proiezioni indicano ancora che la flotta dovrebbe giungere nella capitale lusitana il prossimo 27 maggio.

Articoli correlati: Volvo Ocean Race 2014-2015
Credit: Carla Anselmi – Italian media manager
Redazione Velanet

SEZIONE NOTIZIE
  Notizie
Le notizie dal mondo della vela.
Ricerca le più datate in Archivio
Novità
Nuovi prodotti, iniziative, novità.
Ricerca le più datate in Archivio
InfoAziende
I comunicati degli operatori
 
ARGOMENTI
   
ARCIPELAGO
 
Logo Compagnia degli Skippers Oceanici
Logo Riviera Vento
Logo SkipperClub
 
   Website info    |    Contatti copyright 1996-2012 / Velanet