Attendere prego, invio in corso
AREA OPERATORI               
Login Registrati»
Password?
Notizie
28/10/2013 - MiniTransat: probabile il via domani

Preparativi - Photo credit: © Jacques Vapillon

La MiniTransat 2013 sarebbe dovuta partire domenica 13 ottobre, ma il via ha subito continui rinvii a causa delle condizioni meteo proibitive a largo di Capo Finisterre (estremità nord-ovest della penisola iberica), passaggio obbligato dei solitari dopo il Golfo di Guascogna, sulla rotta della prima tappa della regata, da Douarnenez, in Bretagna, a Lanzarote.

Dopo ben due settimane di attesa per gli 84 skipper, ieri l'organizzazione della corsa ha dato il "codice verde", ossia possibilità di partenza entro 24 ore.

Paradossalmente questo avviene proprio mentre una tempesta sta spazzando le coste bretoni, che passando darà luogo a un forte vento da nord-ovest che permetterà ai navigatori di passare velocemente il Golfo e Capo Finisterre, prima del ristabilirsi di un forte flusso da sud-ovest previsto per il pomeriggio di venerdì.
La determinazione degli organizzatori è quindi quella di sfruttare questa finestra di vento favorevole.

Questa sera alle 19,00 è previsto un ultimo briefing meteo prima della partenza, probabile domani mattina alle 9,00.

Intanto questa mattina la flotta dei Mini ha lasciato l'ormeggio di Port Rhu per trasferirsi in un altro marina di Douarnenez, Port de Treboul, dal quale saranno più veloci le operazioni di preparazione per l'eventuale partenza.

La MiniTransat è la traversata atlantica in solitario su barche di sei metri e mezzo.
Dalla prima edizione, disputata nel 1977, sono passati 36 anni e la regata, che si corre ogni due anni, è arrivata all'edizione numero 19.

Il percorso prevede due tappe: la prima tratta, di 1.257 miglia, si conclude a Lanzarote, Isole Canarie.
Dopo lo scalo la flotta ripartirà per la navigazione di circa 2.764 miglia verso il traguardo di Pointe au Pitre, Guadalupa.
La classifica sarà calcolata con la somma dei tempi delle due frazioni.
La flotta dei mini è composta da barche di serie, che consentono la partecipazione anche con costi non esagerati e prototipi, barche più complesse e innovative.
Tra gli 84 solitari, 31 tra i "proto" e 53 tra i serie, che come sempre sono in maggioranza francesi, sono rappresentante 12 nazionalità e i navigatori italiani sono ben 7.

Articoli correlati: MiniTransat 2013
Redazione Velanet

SEZIONE NOTIZIE
  Notizie
Le notizie dal mondo della vela.
Ricerca le più datate in Archivio
Novità
Nuovi prodotti, iniziative, novità.
Ricerca le più datate in Archivio
InfoAziende
I comunicati degli operatori
 
ARGOMENTI
   
ARCIPELAGO
 
Logo Riviera Vento
Logo Compagnia degli Skippers Oceanici
Logo Velscaf
 
   Website info    |    Contatti copyright 1996-2012 / Velanet