Attendere prego, invio in corso
AREA OPERATORI               
Login Registrati»
Password?
Notizie
09/10/2013 - MiniTransat 2013

Partirà domenica prossima, 13 ottobre, la MiniTransat, la traversata atlantica in solitario su barche di sei metri e mezzo.
Dalla prima edizione, disputata nel 1977, sono passati 36 anni e la regata, che si corre ogni due anni, è quindi arrivata all'edizione numero 19.

La MiniTransat, che consente la partecipazione anche con barche dai costi non esagerati, è un evento di grande fascino: da sempre scuola della vela d'altura e trampolino di lancio per i giovani che vogliono farsi largo nelle regate di vela oceanica e per i tanti skipper che si sono formati proprio iniziando da questa avventura, è anche una splendida occasione per quei velisti per i quali la partecipazione magari rimane solo l'avventura della vita.
Non a caso la flotta è divisa tra prototipi e mini di serie, dai costi decisamente più accessibili.

In ogni caso la partecipazione alla regata richiede oggi una seria preparazione e le regole per l'ammisssione, a tutela della sicurezza dei navigatori, sono divenute sempre più severe, specialmente dopo la sfortunata edizione del 1999.
Oggi tra l'altro è obbligatorio aver compiuto, nel periodo che precede la partenza, almeno 1.000 miglia di navigazione in solitario o senza scalo in Atlantico o Mediterraneo (in percorsi quasi più impegnativi della stessa Mini Transat), così che la regata è sempre più una fucina di talenti.

In questa edizione la flotta partirà dalla Bretagna, dal porto di Douarnenez, da dove salparono anche i partecipanti all'edizione del 1991 tra i quali, per esempio, c'era anche un certo Michel Desjoyeaux...

Douarnenez Courses (Ville de Douarnenez, Conseil Général du Finistère, Chambre de Commerce et d’Industrie, Région Bretagne, FFVoile e Classe Mini) è l'organismo organizzatore della regata e, tra l'altro, metterà a disposizione della flotta sette imbarcazioni che la accompagneranno durante la traversata.

Gli 84 concorrenti hanno già verificato la loro preparazione nel prologo disputato domenica scorsa, 6 ottobre, nella splendida baia del porto bretone, anche se la giornata ha riservato loro solo una leggera brezza.
Tra i prototipi vittoria di Logways Watever (Gwénolé Gahinet) seguito da Groupe Sefico (Stan Maslard) mentre tra i serie si è messa in mostra una delle nove donne che partecipano a questa edizione, con il primo posto di TeamWork (Justine Mettraux) seguita da Lomig (Damien Cloarec).

Il percorso prevede due tappe, con partenza da Douarnenez il 13 octobre alle 13,00.
La prima tratta, di 1.257 miglia, si conclude a Lanzarote, Isole Canarie, dove l'arrivo dei mini è previsto tra il 23 e il 26 ottobre.
Dopo lo scalo la flotta ripartirà il 9 novembre per la navigazione di circa 2.764 miglia verso il traguardo di Pointe au Pitre, Guadalupa.
La classifica sarà calcolata con la somma dei tempi delle due frazioni.

Tra gli 84 solitari, 31 tra i proto e 53 tra i serie, che come sempre sono in maggioranza francesi, sono rappresentante 12 nazionalità  e i navigatori italiani sono ben 7, 2 regatanti tra i Proto e 5 tra i Serie.

Il nostro rappresentante più accreditato è sicuramente lo skipper toscano Giancarlo Pedote, che torna sui mini, dopo una parentesi con il Figaro, con il prototipo rivoluzionario con il quale David Raison vinse la scorsa edizione, ora ribattezzato Prysmian, main sponsor di Pedote.
Giancarlo ha preparato accuratamente la sua seconda Mini Transat (fu quarto tra i serie nella Transat del 2009), stabilendo la sua base a Lorient e partecipando a numerose regate in Atlantico nel corso di questo e dello scorso anno, con risultati confortanti (nel 2013 due secondi posti nella Demi-Clé e nella Pornichet Select).

L'altro navigatore italiano nella flotta dei proto è il giovane Michele Zambelli, 23 anni, che si presenta al via con una barca varata nel 2001, Fontanot.

Nella flotta dei serie Alberto Bona su Onlinesim.it, Federico Cuciuc su Your Sail (terzo nel prologo del 6 ottobre), Federico Fornaro su Raw News-Jolie Rouge, Andrea Iacopini su Umpa Lumpa e Davide Lusso su Mastep.

I sette italiani al via:

Giancarlo Pedote
37 anni, ITA 747 – Prysmian (prototipo Raison 2010). Quarto nella Transat 650 del 2009 in barca di serie, già sotto i colori di Prysmian, Giancarlo Pedote torna con il prototipo vincitore della scorsa edizione. Dopo una stagione su monotipo Figaro nel 2010, ha passato gli ultimi due anni a Lorient per prepararsi presso il centro fondato e diretto da Tanguy Le Glatin (Lorient Grand Large). Ha ottenuto ottimi risultati ed è considerato tra i favoriti.
Video Intervista

Michele Zambelli
23 anni, ITA 342 – Fontanot (prototipo Lorenzi 2001). In un certo senso Michele ha già disputato la Mini Transat, quella del 2009 quando era salito a bordo di una delle barche appoggio che seguono la flotta per l’assistenza. La sua barca è l’ex Mini con il quale Alessandro Zamagna ha concluso la MT del 2003. Non è certo la più recente, né la più performante della flotta, però la conosce bene e con lei ha preso parte a diverse regate in Atlantico per prepararsi.
Video Intervista

Andrea Iacopini
35 anni, ITA UmpaLumpa (serie Pogo 2/Finot&Conq). Ha fatto i primi passi con il Tè Salt Adrenalina, poi è passato alla sua barca attuale, il Pogo 2 UmpaLumpa. E’ lui che è all’origine della creazione della Roma Solo Race, la cui prima edizione si è tenuta quest’anno, e del centro di allenamento Mini a Genova con gli istruttori Andrea Caracci e Riccardo Apolloni, due ex della Transat.
Video Intervista

Alberto Bona
26 anni, ITA 507 – Onlinesim.i (serie Pogo 2/Finot&Conq). Con una piccola barca autocostruita, da ragazzo, ha fatto una traversata in solitario da La Spezia e Macinaggio, in Corsica. Qualche anno dopo, si cimenta nella classe Mini con buoni risultati in Mediterraneo. Ha partecipato a due regate d’inizio stagione in Atlantico, la TransGascogne e il Trofeo MAP.
Video Intervista

Davide Lusso,
38 anni, ITA 600 – Mastep (serie Zero/Lombard). Un sogno da bambino: attraversare l’Atlantico, in solitario, con la propria barca. Un sogno che sta per realizzarsi. Grande habitué del circuito Mini in Mediterraneo, Lusso ha completato la sua preparazione partecipando ad alcune regate di inizio stagione in Atlantico, tra cui il Mini Fastnet in doppio.
Video Intervista

Federico Cuciuc
35 anni, ITA 556 – Yoursail (serie Dingo 1/Rolland). Dopo un passato in deriva e su barche d’altura, sono più di dieci anni che pensa alla Mini Transat e si prepara per questa regata partecipando alle regate del circuito in Mediterraneo.
Video Intervista

Federico Fornaro
37 anni, ITA 568 Raw News – Jolie Rouge (serie Pogo 1/Rolland). Quando compra la sua barca, un Pogo di prima generazione, Fornaro non pensava assolutamente alla Mini Transat, ma piuttosto alla crociera, in famiglia. Poi si è lasciato prendere dal demone delle regate in Mediterraneo ed eccolo sui pontili di Douarnenez…
Video Intervista

Ecco l'elenco completo dei partecipanti:

PROTO

  1. Gilles AVRIL (FRA)
  2. Nicolas BOIDEVEZI (FRA)
  3. Annabelle BOUDINOT (FRA)
  4. Vincent BUSNEL (FRA)
  5. Hugues CHOLLET (FRA)
  6. Nolwenn de CARLAN (FRA)
  7. Bertrand DELESNE (FRA)
  8. Rémi FERMIN (FRA)
  9. Gwénolé GAHINET (FRA)
  10. Bruno GARCIA (ESP)
  11. François GUIFFANT (FRA)
  12. Thomas GUILBAUD (FRA)
  13. Eric JEZEGOU (FRA)
  14. Arthur LEOPOLD-LEGER (FRA)
  15. Carlos LIZANCOS (ESP)
  16. JefFrey MAC FARLANE (USA)
  17. Robin MARAIS (FRA)
  18. Benoît MARIE (FRA)
  19. Henrik MASEKOWITZ (GER)
  20. Stanislas MASLARD (FRA)
  21. Louis MAUFFRET (FRA)
  22. Ludovic MECHIN (FRA)
  23. Giancarlo PEDOTE (ITA)
  24. Sébastien PICAULT (FRA)
  25. Julien PULVE (FRA)
  26. Alan ROURA (SUI)
  27. Maxime SALLE (FRA)
  28. Louis SEGRE (FRA)
  29. Jaanus TAMME (EST)
  30. Axel TREHIN (FRA)
  31. Michele ZAMBELLI (ITA)


SERIE

  1. Damien AUDRAIN (FRA)
  2. Elise BAKHOUM (FRA)
  3. Aymeric BELLOIR (FRA)
  4. Florian BLANCHARD (FRA)
  5. Alberto BONA (ITA)
  6. Bert BOSSYNS (BEL)
  7. Charles BOULENGER (FRA)
  8. Clément BOUYSSOU (FRA)
  9. Arnaud CHAIGNE (FRA)
  10. Jean-Loup CHENARD (FRA)
  11. Damien CLOAREC (FRA)
  12. Eric COCHET (FRA)
  13. Federico CUCIUC (ITA)
  14. Jérôme D'ABOVILLE (FRA)
  15. Pierre-François DARGNIES (FRA)
  16. Arnaud DAVAL (FRA)
  17. Sofie DE CLERCQ (BEL)
  18. Marc DUBOS (FRA)
  19. Arnaud ETCHANDY (FRA)
  20. Federico FORNARO (ITA)
  21. David GENEST (FRA)
  22. Arnaud GENTIEN (FRA)
  23. Jonas GERCKENS (BEL)
  24. Thomas GUICHARD (FRA)
  25. Katrina HAM (AUS)
  26. Pip HARE (GBR)
  27. Richard HEWSON (AUS)
  28. Craig HORSFIELD (RSA)
  29. Andrea IACOPINI (ITA)
  30. Simon KOSTER (SUI)
  31. François LAMY (FRA)
  32. Yannick LE CLECH (FRA)
  33. Raphaela LE GOUVELLO (FRA)
  34. Yann LE PAUTREMAT (FRA)
  35. Tanguy LE TURQUAIS (FRA)
  36. Jérôme LECUNA (FRA)
  37. Jean-Baptiste LEMAIRE (FRA)
  38. Ian LIPINSKI (FRA)
  39. Davide LUSSO (ITA)
  40. Julien MARCELET (FRA)
  41. Raphaël MARCHANT (FRA)
  42. Renaud MARY (FRA)
  43. Florian MAUSY (FRA)
  44. Aron MEDER (HUN)
  45. Justine METTRAUX (SUI)
  46. Joel MIRO GARCIA (ESP)
  47. Jean-Marie OGER (FRA)
  48. Pilar PASANAU (ESP)
  49. Erwan PELLEN (FRA)
  50. Diane REID (CAN)
  51. Robert ROSEN JACOBSON (NED)
  52. Bruno SIMONNET (FRA)
  53. Yoann TRICAULT (FRA)
Articoli correlati: MiniTransat 2013
Credit: Christophe Julliand/FIV/Classe Mini Italiana per le schede e le interviste degli italiani al via
Redazione Velanet

SEZIONE NOTIZIE
  Notizie
Le notizie dal mondo della vela.
Ricerca le più datate in Archivio
Novità
Nuovi prodotti, iniziative, novità.
Ricerca le più datate in Archivio
InfoAziende
I comunicati degli operatori
 
ARGOMENTI
   
ARCIPELAGO
 
Logo Riviera Vento
Logo Sud Ovest
Logo Compagnia degli Skippers Oceanici
 
   Website info    |    Contatti copyright 1996-2012 / Velanet