Attendere prego, invio in corso
AREA OPERATORI               
Login Registrati»
Password?
Notizie
13/12/2012 - Vendée Globe: testa a testa nell'Oceano Indiano

Nel cerchio rosso Banque Populaire...
Photo credit: © François Gabart / Macif

Si avvicina la porta ovest Australia, posta a 45° sud, e continua il match race che ormai da giorni vede François Gabart e Armel Le Cleac’h navigare vicinissimi alla testa della flotta dei 60 piedi che, dopo il passaggio del Capo di Buona Speranza di Alessandro Di Benedetto, sono tutti e 13 nelle acque dell'Oceano Indiano.

Gabart e Le Cleac’h, che da giorni navigano velocissimi, continuano a scendere verso il passaggio della quarta porta del percorso, favoriti da un vento fresco da sud-ovest oltre i 20 nodi, e sono ormai prossimi a oltrepassare la longitudine di Cap Leeuwin, punta sud-occidentale dell'Australia.
Dietro di loro il "gruppo dei 5" si va sgretolando e solamente Jean-Pierre Dick, a circa 150 miglia, riesce a tenere il passo, anche se al rilevamento delle 12,00 di oggi navigava a velocità sensibilmente inferiori rispetto ai primi.

Mentre i primi continuano a correre come sulla cresta dell'onda dietro a un fronte e approfittano delle condizione favorevoli della perturbazione, Alex Thomson e Bernard Stamm sono stati risucchiati in una zona con poco vento e il loro distacco è notevolmente aumentato, così come quello del trio Le Cam, Golding, Wavre, ormai a oltre 1.000 miglia dai primi.

Così il giovane François Gabart, che ricordiamo ha anche stabilito il record di percorrenza sulle 24 ore con 545,3 miglia percorse, alla sua prima partecipazione alla competizione conferma le aspettative della vigilia, che lo vedevano tra i possibili favoriti.
All'ultimo rilevamento (ore 20,00) precedeva di 10 miglia Armel Le Cleac’h, che fu secondo nella scorsa edizione della Vendée Globe dietro a Michel Desjoyeaux che di Gabart è un po' il padrino, mentre l'altro grande favorito, Jean-Pierre Dick, sta continuando a cedere miglia rispetto ai due in testa alla flotta.

Posizioni del 13/12/2012, ore 20,00:

  1. François Gabart - Macif
  2. Armel Le Cléac'h - Banque Populaire - a 10 miglia dal primo
  3. Jean-Pierre Dick - Virbac Paprec 3 - a 185 miglia dal primo
  4. Alex Thomson - Hugo Boss - a 383 miglia dal primo
  5. Bernard Stamm - Cheminées Poujoulat - a 455 miglia dal primo
  6. Jean Le Cam - SynerCiel - a 1173 miglia dal primo
  7. Mike Golding - Gamesa - a 1312 miglia dal primo
  8. Dominique Wavre - Mirabaud - a 1486 miglia dal primo
  9. Javier Sansó - Acciona - a 1823 miglia dal primo
  10. Arnaud Boissières - Akena Verandas - a 2253 miglia dal primo
  11. Bertrand De Broc - EDM Projets - a 2621 miglia dal primo
  12. Tanguy De Lamotte - Initiatives-coeur - a 2927 miglia dal primo
  13. Alessandro Di Benedetto - Team Plastique - a 3533 miglia dal primo

  14. Vincent Riou - PRB - RITIRATO il 25/11/2012
    Zbigniew Gutkowski - Energa - RITIRATO il 21/11/2012
    Jérémie Beyou - Maitre CoQ - RITIRATO il 19/11/2012
    Samantha Davies - Saveol - RITIRATO il 17/11/2012
    Louis Burton - Bureau Vallée - RITIRATO il 16/11/2012
    Marc Guillemot - Safran - RITIRATO il 11/11/2012
    Kito de Pavant - Groupe Bel - RITIRATO il 12/11/2012

 

Articoli correlati: Vendée Globe 2012-13
Redazione Velanet

SEZIONE NOTIZIE
  Notizie
Le notizie dal mondo della vela.
Ricerca le più datate in Archivio
Novità
Nuovi prodotti, iniziative, novità.
Ricerca le più datate in Archivio
InfoAziende
I comunicati degli operatori
 
ARGOMENTI
   
ARCIPELAGO
 
Logo Velscaf
Logo Riviera Vento
Logo Centro Velico Caprera
 
   Website info    |    Contatti copyright 1996-2012 / Velanet