Attendere prego, invio in corso
AREA OPERATORI               
Login Registrati»
Password?
Notizie
28/10/2011 - Transat 6.50: Raison solo al comando

Team Work Evolution
Photo credit: © Olivier Blanchet/TeamWork

David Raison ha preso saldamente il comando della flotta dei "proto" e, superato l'equatore e l'arcipelago Fernando de Noronha è vicino alle coste brasiliane, di fronte alla città di Recife, con 100 miglia di vantaggio sul suo inseguitore più vicino, Thomas Normand.

Lo skipper francese, con il suo "Team Work Evolution", un mini altamente innovativo progettato da lui stesso, dopo aver concluso al secondo posto nella prima tappa del percorso con solo mezzora di ritardo su Sébastien Rogues (ora ritirato), è sicuramente candidato alla vittoria finale.

La sua barca, il cui disegno aprirà nuove frontiere, forse non solo in questa classe, si è dimostrata molto più veloce delle altre nella navigazione di bolina larga che i solitari stanno sperimentando negli ultimi giorni sulla rotta verso il traguardo di Salvador de Bahia contro l'aliseo di SE.

Al rilevamento delle 10 UTC di oggi, alle spalle di Raison, mentre buona parte della flotta dei "proto" naviga ormai nell'emisfero sud, ancora il terzetto formato da Thomas Normand, Bertrand Delesne, Antoine Rioux, fino a pochi giorni fa divisi da non più di 50 miglia di distanza: ora Normand è a 96 miglia dal leader, Delesne a 149 e Rioux a 245!
Dietro ai primi quattro la flotta è relativamente compatta.

Tutti i serie, invece, navigano ancora sopra l'equatore anche se i primi stanno ormai per passare nell'emisfero sud; conduce la flotta ancora Benoit Mariette, vincitore della prima tappa.
In questo caso, però, la lotta è apertissima e i distacchi sono minimi. Ben 13 mini sono racchiusi in meno di 40 miglia e gli immediati inseguitori, Clément Bouyssou e Vincent Kerbouriou si trovano rispettivamente a 1 miglio e 3 miglia dal primo.

Gli italiani: tra i "serie" Susanne Beyer è 25esima, Simone Gesi 28esimo e Sergio Frattaruolo è dovuto tornare a Capo Verde, da dove non ha ancora fatto pervenire all'organizzazione della regata la comunicazione ufficiale del ritiro.
Maurizio Gallo, tra i proto, è 26esimo, penultimo del suo gruppo.

Articoli correlati: Transat 6.50 2011
Redazione Velanet

SEZIONE NOTIZIE
  Notizie
Le notizie dal mondo della vela.
Ricerca le più datate in Archivio
Novità
Nuovi prodotti, iniziative, novità.
Ricerca le più datate in Archivio
InfoAziende
I comunicati degli operatori
 
ARGOMENTI
   
ARCIPELAGO
 
Logo Centro Velico Caprera
Logo Compagnia degli Skippers Oceanici
Logo Agenzia Del Porto
 
   Website info    |    Contatti copyright 1996-2012 / Velanet