NUMERO: 1836311903 | Lug - Dic 2012
SOMMARIO
MENU
Esperienze personali

Genesi di un raduno

Quello che segue non è un articolo normale, bensì un esperimento, lo potremmo definire un "work in progress". 
Racconteremo la nascita, lo svolgimento, la conclusione del Grande Raduno Toscano. Lo faremo per gradi, mano a mano che saranno disponibili i contributi fotografici e video realizzati dai partecipanti e non.
      ---------------ooooooooooooooooooooooooo--------------
L'idea di programmare questo raduno e nata un pomeriggio dei primi di ottobre, quando ero con il mio amico Ciro al circolo velico di Antignano a Livorno, in occasione di una regatina velica dei "pulcini" con gli Optimist..

Parlando del più e del meno, siamo entrati nel discorso solito della piccola nautica e del Piviere , e rammentando il Mancini, collegammo subito il tutto, alla figura mitica dell architetto Renai, che Ciro conosceva di persona e, che abitando lì vicino, avremmo potuto contattarlo per un incontro...

Subito, con un giro di telefonate dal circolo, lo abbiamo rintracciato, e così, siamo stati accolti a casa sua, con grande la sua grande cordialità di cui io ero già a conoscenza.

Con orgoglio e un velo di rammarico, ci mostrò il poster originale dell ASSO PIVIERE, firmato dagli ideatori di cui faceva parte , con tutti racconti delle esperienze di navigazione con i PIVIERI.

Fu cosi che gli domandai se sarebbe intervenuto volentieri ad un raduno, magari a Marina Di Pisa , località ben nota a lui in particolare per il cantiere di Lauco Ghelardoni  sull Arno dove aveva trascorso molti anni intorno alle barche utilizzando l attrzzatura del cantiere per le sue realizzazioni.

Con la sua promessa che, se sarebbe stato bene di salute, sarebbe intervenuto molto volentieri, decisi subito per il giorno 30 ottobre al ristorante LA FOCE, che, conoscendolo bene, lo ritenni molto idoneo al nostro eventuale RADUNO DI PIVIERISTI.

 Iniziò così il ..."TAM - TAM" di inviti per questo raduno, a partire dalla prenotazione al ristorante, con un menù fisso che poteva andare bene per tutti.

I primi a confermare il loro intervento furono Gabriele e Mario DDT, che mi chiesero di trovare, per il venerdi e notti successive, un albergo in zona, poiche sarebbero intervenuti al raduno del sabato con i familiari, intrattenendosi anche oltre, per aver tempo di visitare i miei luoghi...PISA ...LIVORNO ...LUCCA...

L'Hotel Manzi mi sembro il piu indicato per il suo ampio respiro sul nostro mare....di cui allego foto e  panoramica che si gode dai terrazzini dell Hotel



Intanto ecco alcune foto dei preparativi:

FINE 1a PARTE

.......CONTINUA....







03/11/2010 Mario Volpini
v.maryone@libero.it

Questa pagina è stata visualizzata n. 797 volte

2 Commenti


credits