Attendere prego, invio in corso
AREA OPERATORI               
Login Registrati»
Password?
Notizie
20/09/2022 - Rolex Swan Cup

Si è conclusa in grande stile domenica 18 la Rolex Swan Cup 2022, con regate decisive in tutte le classi che hanno sancito le posizioni finali dopo una settimana di prove intense ma in spirito amichevole.
I team che gareggiano nelle quattro classi ClubSwan One-Design hanno sistemato le cose con due combattute regate a bastone, mentre la variegata e diversificata flotta di 56 Swan che ha preso parte alle classi rating ha affrontato una lunga regata costiera intorno all'arcipelago di La Maddalena, circumnavigando le isole di Santo Stefano, Caprera e la stessa La Maddalena.

Il livello della competizione in tutte le classi era evidente, dalla classe Maxi Rating di oltre 100 piedi, passando dalle classi monotipo, fino alla classe Swan Grand Prix da 22 unità e alla divisione Classic S&S, incluso lo Swan 36 Josian, lo yacht più piccolo presente.
Josian è stato anche premiato con il prestigioso Rod Stephens Swan Challenge Trophy per il miglior allestimento originale Swan S&S.

Molto combattute le regate nelle classi a Rating, in special modo nella classe Maxi dove lo Swan 90 Freya ha vinto davanti allo Swan 80 Plis-Play di Vincente Torres, entrambi battendo il nuovissimo ClubSwan 80 My Song di Pierluigi Loro Piana.
“Le prime due regate si sono svolte con vento più leggero e abbiamo fatto un terzo e un terzo”, ha detto l’armatore di Freya, Donald Macpherson. “Con il vento più forte di ieri siamo arrivati ​​primi, e oggi Plis-Play era davanti a noi all'inizio, ma la brezza è cresciuta e abbiamo rimontato fino a superarlo, quindi siamo molto, molto felici”.
Ha aggiunto: “Il successo nella vela, la Rolex Swan Cup, Porto Cervo, lo YCCS, non c'è niente di meglio. Siamo assolutamente entusiasti e felici”.

Il podio nella classe Mini Maxi è stato chiuso da un trio di Swan 601, con Flow di Stephen Cucchiaro che ha ottenuto quattro vittorie davanti ad Arobas e Les Amis.
Nella Classic S&S Class lo Swan 38 Mascalzone Latino XXXIII, classe 1974 di Vincenzo Onorato, ha chiuso di un punto davanti allo Swan 65 Shirlaf del conterraneo Giuseppe Puttini, con lo Swan 36 Josian a completare il podio.
Nella grande classe Swan Grand Prix, il tedesco Swan 53 Crilia, di proprietà di Heinz Gerd e Christoph Stein, ha vinto nettamente con 10 punti di vantaggio sullo Swan 58 OM II di Shahid Hamid e sullo Swan 54 Katima di Jan Oplander.

Tra i momenti clou degli esclusivi eventi mondani della settimana, la Owners' Dinner presso lo Yacht Club Costa Smeralda, organizzatore dell'evento insieme a Nautor Swan, con una spettacolare performance di luci offerta da Salvatore Ferragamo insieme a un cadeau in edizione limitata solo per gli ospiti, il Rolex Dinner Party presso il raffinato Colonna Pevero Hotel e la Premiazione Finale presso lo YCCS Regatta Village.

E’ davvero raro che i 15 contendenti ClubSwan 50 abbiano prodotto sette diversi vincitori in otto regate.
Al termine della prova finale Balthasar di Louis Balcaen, nonostante un inusuale 12° posto, è comunque rimasto orgogliosamente in testa alla classifica con quattro punti di vantaggio su Stella Maris di August Schram, che a sua volta ha superato di un solo punto il doppio campione del mondo Hatari.
Un felicissimo Balcaen ha detto: “È una bella sensazione e devo ringraziare la squadra perché è semplicemente incredibile. Ci divertiamo così tanto in barca e questo per me è il perfetto equilibrio: competitività e divertimento.
"Qui, in poche parole, si hanno le migliori gare al mondo, le condizioni erano ottime, a volte un po' troppo vento, quindi non abbiamo potuto regatare tutti i giorni, ma abbiamo comunque avuto quattro giorni di vela e glamour."

Dal giorno dell'inaugurazione la super competitiva classe ClubSwan 36 ha visto G-Spot con bandiera monegasca – timonato dall'armatore Giangiacomo Serena – impegnato in un duello equilibrato con Farstar di Lorenzo Mondo.
Entrando nella prova decisiva a pari merito con 14 punti e ben lontano dai suoi inseguitori, il finale si è trasformato in un match race dove G-Spot ha prevalso, mentre Mamao di Haakon Lorentzen ha ottenuto la sua terza vittoria arrivando sul podio finale.
"E' la prima Rolex Swan Cup che abbiamo vinto, ma è anche la prima a cui ho partecipato, quindi ha avuto un grande effetto per il mio cuore", ha detto Serena. “Stiamo insieme da sette anni e l'equipaggio è come una seconda famiglia: sono grandi professionisti che ora sono miei amici intimi.
È stata una battaglia serrata con Farstar, ma ci stiamo abituando. Abbiamo lottato con loro fino all'ultimo giorno, è difficile batterli perché sono molto competitivi”.

Come sempre, anche la classe ClubSwan 42 ha mostrato un grande spirito competitivo, con Nadir di Pedro Vaquer – vincitore sia alla Copa Del Rey che allo Swan One Design Worlds – che ha ottenuto tre vittorie di fila davanti a Selene-Alifax di Massimo De Campo e Dralion di Pit Finis.
"Ci è piaciuto molto", ha detto Vaquer. “Siamo stati qui l'ultima volta nel 2018 e siamo davvero felici di essere tornati. Il nostro team è stato fantastico, lavoriamo bene insieme e questa è stata una stagione da sogno poiché abbiamo vinto tutti gli eventi a cui siamo stati”.

Nel frattempo Blue Sky di Claudio Terrieri ha messo a segno cinque punti consecutivi per stabilire un vantaggio inattaccabile nella classe Swan 45 davanti a Ex Officio di Georgios Petrochilos e Ulika di Stefano Masi.
Tuttavia non è stato così netto come sembrava, ha detto Terrieri: “E' meraviglioso vincere qui a Porto Cervo in condizioni incredibili. Abbiamo lavorato tanto durante l'anno per migliorare la velocità della barca e siamo arrivati ​​qui con alcune nuove regolazioni e nuove vele, e la velocità di bolina ha fatto la differenza tra noi e le altre barche.
“L’equipaggio ha lavorato molto, molto bene. Guardando i risultati può sembrare facile, ma è stata una competizione serrata, eravamo sempre sotto pressione. È stato difficile, ma siamo stati costanti e forse questo ha fatto la differenza alla fine”.

Le prestazioni dei ClubSwan 50 Hatari ed Earlybird hanno aiutato la Germania a salire in cima alla classifica di The Nations League 2022, bissando il successo dello scorso anno. L'Italia ha conquistato il secondo posto, con Monaco che ha completato il podio dopo aver battuto Austria e Belgio, che hanno chiuso a un solo punto di distanza dopo la prova stagionale conclusa a Porto Cervo.

Durante la premiazione, il presidente di Nautor Swan, Leonardo Ferragamo, ha dichiarato: “Voglio davvero ringraziare così tante persone per aver reso questa settimana spettacolare, un'altra pietra miliare nella storia di questa grande collaborazione tra Yacht Club Costa Smeralda, Rolex e Nautor Swan che va avanti da oltre 40 anni. Sono le persone dietro le quinte che fanno davvero accadere questo evento. Grazie mille a tutti”.
E ha aggiunto, tra gli applausi: “In tanti di voi hanno detto 'perché dobbiamo aspettare due anni prima di ritrovarci insieme in questo grande evento?' Quindi, abbiamo recepito il messaggio ed è diventato un nostro obiettivo lavorare per proporre qualcosa di spettacolare per il Grand Prix e i Maxi Swan nel corso del prossimo anno”.

La Rolex Swan Cup segna la conclusione della stagione 2022 di Swan One Design, anche se i ClubSwan 36 gareggeranno nei propri Campionati Europei in Croazia il mese prossimo.
L'intera stagione è iniziata con lo Swan Tuscany Challenge ad aprile, per poi passare allo Swan Sardinia Challenge a fine maggio. Gli Swan One Design Worlds sono seguiti a luglio, con Valencia come porto ospitante, prima che l'iconica Copa Del Rey di Palma preparasse la scena per la finale della Rolex Swan Cup.
I partner del circuito ClubSwan Racing 2022 One Design sono: Rolex, BMW, Randstad, Salvatore Ferragamo, Sease, Ferrari Trento, Banor, M&C Saatchi, North Sails, Quantum Sails, Ethimo, Gottifredi Maffioli, Garmin, B&G, Lavazza, Marevivo. Il regatta management è supportato dalle boe elettriche Mark Set Bot.

The Nations League 2022
26-30 Aprile: Swan Tuscany Challenge
31 Maggio - 4 Giugno : Swan Sardinia Challenge
5-9 Luglio: Swan One Design Worlds
1-6 Agosto: Copa del Rey
11-18 Settembre: Rolex Swan Cup
4-8 Ottobre: ClubSwan 36 Europeans

Credit: ClubSwan Racing
Redazione Velanet

SEZIONE NOTIZIE
  Notizie
Le notizie dal mondo della vela.
Ricerca le più datate in Archivio
Novità
Nuovi prodotti, iniziative, novità.
Ricerca le più datate in Archivio
InfoAziende
I comunicati degli operatori
 
ARGOMENTI
   
ARCIPELAGO
 
Logo Centro Velico Caprera
Logo Centro Nautico Levante
Logo Compagnia degli Skippers Oceanici
 
   Website info    |    Contatti copyright 1996-2012 / Velanet